Skip to content Skip to footer

GRUPPO FAMIGLIA “NOI FAMIGLIA DI NAZARETH”

Coppie responsabili: Antonio Polito e Gabriella Spinello; Alberto Amoribello e Stefania Diliberto
Assistente spirituale: sac. Angelo Spilla

Il gruppo “NOI FAMIGLIA DI NAZARETH” nasce dalla voglia di unione , fraternità, condivisione, amore ed amicizia di alcune famiglie che si sono incontrate durante il Ritiro Spirituale Parrocchiale tenutosi il  27 Novembre 2016 presso la chiesa di Santa Maria di Nazareth, per la preparazione al sacramento della  Riconciliazione dei propri figli.

In tale occasione queste famiglie hanno trascorso insieme un’intera giornata in armonia, iniziando con la celebrazione della Santa Messa presieduta dal parroco don Angelo Spilla, per poi confrontarsi sulla tematica trattata riguardante la realtà e le sfide delle famiglie, esternando i propri pensieri, i propri dubbi e le proprie esperienze, instaurando un magico rapporto confidenziale che ha permesso di continuare la condivisione del pranzo con una complicità veramente familiare.

Questa giornata così speciale non poteva essere una semplice parentesi di vita, si percepiva la volontà del Signore di unirci in un’unica grande famiglia, volontà semplice e molto discreta che ha permesso di farci prima gustare quel momento di amore e felicità per poi farci desiderare l’inizio di un vero e proprio cammino di fede. Infatti la stessa sera prima di salutarci, accogliendo la proposta del parroco, abbiamo sentito l’esigenza di ritrovarci subito, al più presto, di non sottovalutare quel discreto e silenzioso messaggio divino; così abbiamo deciso di formare un gruppo, un vero gruppo di amici, con cui condividere gioie, dolori, emozioni, pensieri e momenti di preghiera e di fraternità, proprio come si fa in una grande famiglia.

Questo costante riferimento alla famiglia ha dato spunto per la denominazione del gruppo, insieme a Nazareth, nome della chiesa che ci ha ospitato e fatto sentire a casa nostra nonché nome della famiglia di Gesù.

Così è iniziato un percorso insieme ai nuovi amici, alla nuova famiglia ed alla nuova casa, la parrocchia,  diventata luogo di riferimento sia per la preghiera che per momenti di incontro di preghiera, cineforum e momenti ricreativi, fino a quando, precisamente il 30 Aprile 2017, il neo gruppo ha deciso di effettuare la prima escursione presso il bosco di Mustigarufi.

L’escursione nel bosco non è stata solo l’ennesima splendida giornata trascorsa insieme, ma il momento in cui, incoraggiati dal nostro padre spirituale don Angelo Spilla, abbiamo deciso di occuparci dell’organizzazione del Grest Parrocchiale, nonostante l’assoluta inesperienza nel settore, ma con la speranza di riuscire nell’ intento con l’aiuto di Dio.

Da allora ogni anno il Gruppo “Noi Famiglia di Nazareth” si occupa, avvalendosi della stretta collaborazione degli altri gruppi parrocchiali, dell’organizzazione del Grest, dell’organizzazione di visite guidate, dell’accoglienza degli immigrati nel mese di Ottobre,  della tombolata a Natale, della festa di Carnevale nel salone parrocchiale, dei cineforum, dell’animazione e/o partecipazione ai ritiri spirituali ed ovviamente della partecipazione ai momenti di preghiera.

Tutte queste attività vengono proposte, organizzate e realizzate per cercare di applicare sempre più la parola del Signore, il quale ci chiede quotidianamente di affiancare ai momenti di preghiera quelli della fratellanza, unione, condivisione e rispetto verso il prossimo, utilizzando la chiesa proprio per la sua funzione originale, cioè casa del padre, quel grande divino genitore che vuol sempre vedere uniti e felici i propri figli.

Così, grazie all’aiuto di Dio che ci segue nel nostro percorso, di anno in anno ci arricchiamo di nuovi partecipanti, non solo famiglie ma anche singoli/le che contribuiscono ad apportare felicità al gruppo, diventando componenti della nostra grande famiglia.

“Noi Famiglia di Nazareth” auspica di poter accogliere nella grande comunità familiare di Sant’Alberto Magno tantissime nuove famiglie e tantissimi nuovi giovani, con la speranza che per loro diventi non soltanto un luogo di preghiera ma un vero punto di riferimento e di fraterno ritrovo, così come lo è per noi che giorno dopo giorno cerchiamo di migliorarci in questo cammino di fede.

La Fede si trasmette nella forma del contatto, da persona a persona, come una fiamma che si accende da un’altra fiamma.

 

 

 

 

 

 

 

LA PREGHIERA ALLA SANTA FAMIGLIA

Gesù, Maria e Giuseppe a voi, Santa Famiglia di Nazareth, oggi, volgiamo lo sguardo con ammirazione e confidenza; in voi contempliamo la bellezza della comunione nell’amore vero; a voi raccomandiamo tutte le nostre famiglie, perché si rinnovino in esse le meraviglie della grazia.

Santa Famiglia di Nazareth, scuola attraente del santo Vangelo: insegnaci a imitare le tue virtù con una saggia disciplina spirituale, donaci lo sguardo limpido che sa riconoscere l’opera della Provvidenza nelle realtà quotidiane della vita.

Santa Famiglia di Nazareth, custode fedele del mistero della salvezza: fa’ rinascere in noi la stima del silenzio, rendi le nostre famiglie cenacoli di preghiera e trasformale in piccole Chiese domestiche, rinnova il desiderio della santità, sostieni la nobile fatica del lavoro, dell’educazione, dell’ascolto, della reciproca comprensione e del perdono.

Santa Famiglia di Nazareth, ridesta nella nostra società la consapevolezza del carattere sacro e inviolabile della famiglia, bene inestimabile e insostituibile. Ogni famiglia sia dimora accogliente di bontà e di pace per i bambini e per gli anziani, per chi è malato e solo, per chi è povero e bisognoso.

 Gesù, Maria e Giuseppe voi con fiducia preghiamo, a voi con gioia ci affidiamo.

 (Papa Francesco)